Degradé vs Starlight

Starlight

Degradé vs Starlight

arrow-down

Il Degradé e lo Starlight sono due dei servizi più richiesti dalle clienti dei saloni Centro Degradé Joelle.

Entrambi donano effetti di colore e di luce meravigliosi, e spesso proprio per questo motivo vengono confusi tra loro.

In questo articolo spiegheremo tutte le differenze tra queste due tecniche dagli effetti straordinari.

Degradé

Il Degradé è uno degli stili di colorazione più amati dalle clienti di tutte le età.

E’ una tecnica 100% made in Italy, ideata da Claudio Mengoni, fondatore di Centro Degradé Joelle e tra i più famosi hair stylist italiani.

Con il Degradé è possibile scurire, schiarire e tonalizzare i capelli per un effetto più luminoso, sfumato ed estremamente naturale.

Degradé biondo

Starlight

Secondo il suo inventore Claudio Mengoni “lo Starlight è figlio del Degradé. Il principio dello Starlight è questo: se voglio schiarire i capelli non devo colorare tutta la chioma con una tonalità più chiara. Basta colorare una piccola percentuale di capelli con fili molto sottili con una tonalità molto forte e accesa. La chioma sembrerà così nel complesso più chiara, grazie a quella percentuale di capelli che è stata colorata.

Nato come variante del Degradé lo Starlight è stato poi rinnovato e valorizzato come tecnica a sé stante, diventando uno dei servizi di punta dei saloni Centro Degradé Joelle.

Starlight biondo

I vantaggi comuni delle due tecniche

Degradé e Starlight condividono una buona parte del processo di lavorazione.

In entrambi i casi la testa della cliente è divisa in tre sezioni, da ognuna di esse vengono selezionate varie ciocche di capelli su cui effettuare la colorazione.

Il resto della chioma, di una percentuale maggiore rispetto a quella che verrà trattata, rimane intatta.

Queste ciocche, chiamate anche prese nel gergo tecnico, non sono uniformi ma hanno forma e dimensioni diverse.

Le differenze fra le varie prese si armonizzano e conferiscono alla chioma un effetto sfumato, luminoso, dinamico e molto più naturale rispetto alle tecniche di colorazione tradizionali.

Sia il Degradé che lo Starlight sono perfetti per mitigare gli effetti della ricrescita.

Nel Degradé il tono naturale dei capelli si adatta benissimo alle sfumature applicate sulle ciocche in fase di colorazione, mentre lo Starlight eseguito su su ciocche molto fini, e mai partendo dalla radice del capello, non produce contrasti eccessivi con il colore naturale della chioma.

Oltre alla bellezza estetica queste tecniche sono tra le più salutari: eliminato il problema di coprire subito la ricrescita non occorre andare a lavorare i capelli con la stessa frequenza delle tradizionali colorazioni orizzontali.

Inoltre entrambe le tecniche coinvolgono solo una percentuale minoritaria della chioma; il Degradé fino a un massimo del 40% dei capelli, ancor meno lo Starlight che si applica su ciocche meno numerose e più sottili.

Nei saloni Centro Degradé Joelle la bellezza della chioma non va mai a discapito della salute del capello.

L’armonia tra i colori di partenza e quelli applicati evita alla cliente correzioni frequenti che alla lunga potrebbero indebolire o danneggiare i capelli, e i colori utilizzati sono sempre privi di ammoniaca.

Lo Starlight e il Degradé a confronto: le principali differenze

Le due tecniche, pur avendo un processo di lavorazione simile che comprende la divisione dei capelli in sezioni e la lavorazione verticale sulle varie ciocche, hanno comunque sostanziali differenze.

Lo spessore delle ciocche

Nello Starlight si lavora solo su ciocche fini e sottili, mentre nel Degradé si lavora anche su prese più voluminose.

Lo Starlight usa un unico colore acceso e distante da quello di partenza, va fatto su ciocche fini proprio perchè non necessita di dimensioni maggiori per essere visibile.

Con ciocche più grandi lo stacco sarebbe troppo netto e invece di una sfumatura naturale si otterrebbe lo stesso contrasto tipico delle Meches.

Starlight biondo

Il Degradé invece lavora con più colori su prese di forma e dimensioni diverse creando sfumature dolci e prive di contrasto.

Degradé ramato

La quantità dei colori applicati

Nel Degradé il colore applicato è costituito da più nuance che combinate creano il risultato finale.

Degradé castano

Nello Starlight il colore applicato è solo uno, ma lo si usa in percentuali diverse sulle varie prese selezionate.

In base alla quantità di colore applicato si modifica il risultato finale.

Starlight biondo

Colori utilizzati

Nel Degradé si utilizzano delle nuance che riprendono le sfumature naturali dei capelli indipendentemente dal colore (biondo, castano, rosso, nero ecc.) proprio perchè nel Degradé si vuole eliminare esteticamente l’evidente artificio di un parrucchiere. 

Il Degradé si adatta a qualunque tipo di colore: può schiarire una chioma nera o castana con colori sempre più chiari, fino al moka o al biondo cenere, e viceversa.

Degradè ramato

Nello Starlight si utilizzano invece colori molto forti proprio perché si scelgono delle percentuali piccolissime, ma che grazie all’accostamento di questi colori producono dei risultati meravigliosi.

A differenza del Degradé poi i colori possono essere anche molto diversi da quelli di partenza.

Si può addirittura usare un tono blu per scurire un biondo troppo chiaro o il viola per mitigare un biondo troppo caldo.

Lo scopo

Lo Starlight nasce dal Degradé proprio per aumentare le possibilità di applicazione della tecnica originale.

Il Degradé è un servizio completo, che trasforma completamente la chioma della cliente donando nuova luce e ricchissime sfumature.

Rispetto allo Starlight ha anche il grande vantaggio di riuscire completamente a gestire la ricrescita dei capelli bianchi.

Lo Starlight invece lavorando su ciocche molto fini dà il meglio di sé come ritocco a una colorazione precedente per prolungare i suoi effetti nel tempo.

Inoltre è sempre più richiesto nei saloni perché si è dimostrato un servizio perfetto per correggere colorazioni sbagliate o non più desiderate dalla cliente.

Degradé e Starlight: un binomio vincente

Al di là delle specifiche differenze Degradé e Starlight condividono gli stessi scopi e non sono assolutamente tecniche in contrasto tra loro.

Se combinate possono avere effetti stupefacenti aiutando le clienti nel delicato passaggio dal colore naturale a quello che hanno sempre sognato.

Degradé e Starlight rappresentano pienamente la mission alla base di Centro Degradé Joelle: quella di donare bellezza e armonia ai capelli con la massima attenzione alla loro salute.

© tutti i diritti riservati 2022