Centro Degradé Joelle, l’inizio di un’era

Degradé Joelle

Centro Degradé Joelle, l’inizio di un’era

arrow-down

La storia di Centro Degradé Joelle è fatta di passione e talento mescolati insieme a un pizzico di coraggio.

Le sue origini sono strettamente legate a quelle del Degradé: nato dal desiderio di una giovane cliente, oggi è un punto di riferimento in grado di trasformare in realtà i sogni di tantissime donne.

Sfumature bionde ottenute con il Degradé

Dalla sperimentazione hanno origine le intuizioni

Quella del parrucchiere è una professione basata su evoluzione e sperimentazione costanti.

Il suo proposito è dare vita a tecniche sempre nuove, in grado di stupire, innovare, soddisfare.

Trent’anni fa, proprio per soddisfare la richiesta di una cliente, un’intuizione di Claudio Mengoni ha rappresentato una svolta non solo per la sua carriera, ma anche per il mondo dei capelli.

La ragazza, allora tredicenne, chiese ai suoi genitori di poter fare dei colpi di sole in occasione della sua Cresima.

La mamma fu subito favorevole, ma il papà, contrario a un trattamento così vistoso su una ragazzina della sua età, era irremovibile.

Alla ricerca di un modo per accontentare tutti, Claudio Mengoni realizzò una colorazione naturale che non stravolgesse la chioma della giovane, ma che la illuminasse proprio come voleva lei.

Applicando tonalità vicine al suo colore naturale su ciocche di capelli sottilissime, Mengoni diede vita al suo primo Degradé Joelle.

Dopo l’asciugatura, i capelli con Degradé della tredicenne risplendevano come illuminati dal sole, la colorazione non risultava finta e la chioma era sana e forte come prima.

Mengoni aveva realizzato un sogno e ideato una tecnica rivoluzionaria in un colpo solo.

Colpi di sole ottenuti nei saloni Centro Degradé Joelle

Centro Degradé Joelle: evoluzione e perfezionamento di una tecnica unica

La tecnica aveva bisogno di essere sviluppata, affinata e resa comprensibile per poterla replicare.

Claudio Mengoni lo ha fatto attingendo alla sua esperienza: negli anni ha elaborato una tecnica completa che consiste nella realizzazione di un Degradé ai capelli che li esalti e li mantenga naturali.

Le sfumature, realizzate a mano in senso verticale con l’uso di pennelli obliqui, non si discostano troppo dal colore di partenza.

Il Degradé si adatta a ogni tipo di taglio e colore: si colorano ciocche di varie dimensioni, con due o tre colori complementari o a contrasto con la base a seconda dell’effetto desiderato.

Anche nei casi in cui si desideri un risultato più appariscente l’obiettivo è ottenere un risultato naturale e uniforme.

Degradé dai toni ramati naturali

Degradé: la tecnica che valorizza chi la sceglie

Oltre a preservare la salute dei capelli, il Degradé si propone di mettere in risalto l’immagine delle persone che ogni giorno danno fiducia ai saloni Joelle.

I nostri hairstylist trasformano ogni giorno una “teoria” in qualcosa di straordinario: il Degradé riesce nel difficile compito di conquistare le donne, che possono vedersi diverse, pur restando loro stesse.

In un mondo fatto di foto patinate, look che stravolgono, alterano e “falsificano” la realtà, Claudio Mengoni ha restituito alle donne la possibilità di sentirsi bene con loro stesse senza rischiare di non riconoscersi.

Il tutto passando per i capelli.

Nonostante i numerosi tentativi d’imitazione, fin dal primo giorno il vero Degradé è soltanto uno: quello realizzato nei saloni Centro Degradé Joelle.

Se anche tu vuoi lasciarti stupire da questa tecnica con alle spalle una storia lunga trent’anni, cerca il salone più vicino: i nostri hairstylist ti aspettano per prendersi cura di te.

© tutti i diritti riservati 2023