Che tipi di risultati si possono raggiungere con il Degradé

B2B2C

Che tipi di risultati si possono raggiungere con il Degradé

arrow-down

Il Degradé è una tecnica amata dalle donne di tutte le età perchè con le sue sfumature e i suoi effetti di luce si adatta ad ogni tipo di colore e di acconciatura.

Le possibili combinazioni fra ciocche di colore diverso sono potenzialmente infinite.

Non vedremo mai uscire dal salone due clienti con gli stessi capelli, e la stessa cliente guardandosi allo specchio noterà sempre delle differenze tra un servizio e un altro.

Vediamo insieme quali risultati possiamo raggiungere con il Degradé.

L’importanza della consulenza

Il perfetto Degradé nasce sempre da una corretta consulenza.

Il compito del parrucchiere è quello di guidare la cliente alla scelta del risultato finale, assecondando i suoi desideri e le sue esigenze.

Spesso la cliente arriva in salone con la voglia di cambiare i capelli per sentirsi più bella e uscire con un’immagine diversa da quella a cui era abituata, ma senza un’idea precisa da comunicare all’hairstylist.

Il parrucchiere mostra sempre le foto delle colorazioni già eseguite in salone, in modo che la cliente possa rendersi conto dell’effettivo risultato sulle altre donne più simili a lei e non sulla classica modella.

Per svolgere un servizio veramente efficace non basta imparare bene la tecnica: per capire qual è la soluzione più adatta alla cliente occorrono capacità di osservazione, esperienza e conoscenze di colorimetria e di natura del capello.

Il Degradé valorizza il colore naturale di ogni cliente

Il Degradé è una tecnica versatile che si adatta a tutte le richieste della cliente, anche a quelle più difficili e particolari.

Lavorando solo su alcune ciocche il Degradé è la soluzione migliore per chi vuole valorizzare il colore naturale dei capelli, compresi quei bianchi che ritornano puntualmente ad ogni ricrescita.

E’ l’ideale anche per chi vuole provare a tingere i capelli per la prima volta ma senza rinunciare al proprio colore naturale.

Secondo Claudio Mengoni, noto parrucchiere italiano e creatore della tecnica: “niente deve essere cancellato, noi di Degradé Joelle agevoliamo la migrazione dei capelli da un colore a un altro. Cerchiamo l’armonia tra il vecchio e il nuovo”.

Pensiamo al caso di una cliente che dopo anni di colorazioni artificiali scure decide di tornare alla sua colorazione naturale.

Capelli bianchi ricrescita

Il Degradé interviene sui contrasti netti tra tonalità opposte, decolora il nero e armonizza il bianco della ricrescita con ciocche bionde a mano a mano più chiare, fino ad arrivare a colorare di grigio e di bianco.

Degradé lavorazione

In questo modo la cliente, mantenendo per la maggior parte della chioma la sua colorazione originale e aggiungendo ciocche sempre più chiare, avrà capelli belli e luminosi.

Non dovrà più preoccuparsi della ricrescita e andare in salone una volta al mese perchè le ciocche colorate sono state pensate per armonizzarsi con quelle bianche naturali.

Degradé risultato finale

Il Degradé quindi è una tecnica dinamica, pensata per agevolare la transizione tra vecchio e nuovo, tra naturale e artificiale, e viceversa.

Non è adatto solo alle clienti che vogliono coprire la ricrescita, il Degradé è ottimo anche per recuperare la tonalità originale andata “perduta” dopo tante colorazioni orizzontali.

Degradé lavorazione

La transizione può essere netta o graduale, risultato di un processo composto da diversi servizi in salone.

Ad esempio iniziando da uno Starlight, una tecnica derivata dal Degradé, più leggera e adatta a interventi mirati e più frequenti che aggiustano ma non stravolgono la chioma.

Degradé risultato finale

Il Degradé con i suoi colori si fa apprezzare in ogni stagione.

E’ nato negli anni ‘80 con lo slogan “Il Degradé è il sole, il sale, il mare!” e molte clienti lo richiedono proprio agli inizi dell’estate perché affascinate dai naturali colpi di sole dopo una vacanza al mare, da cui il Degradé trae ispirazione.

Degradé colpi di sole

Un Degradé per ogni donna

Esiste un Degradé per ogni donna.

Vediamo alcuni esempi di Degradé indossati da donne con tagli e colori diversi.

Degradé su capelli corti

Navigando sul web e cercando Degradé Joelle sui motori di ricerca troviamo quasi sempre foto di bellissimi lavori fatti su delle clienti con capelli lunghi… ma è possibile realizzare un Degradé sui capelli corti?

Naturalmente.

Con qualche piccolo accorgimento tecnico, anche una chioma corta può ottenere le meravigliose sfumature del Degradé Joelle. 

In questo caso la base di partenza è castana, ma il risultato finale è quello di un colore biondo dorato molto caldo.

L’esigenza era quindi quella di schiarire la chioma il più possibile, senza l’inconveniente della ricrescita e con un effetto estremamente naturale.

Il parrucchiere ha effettuato la schiaritura colorando ciocche molto sottili, posizionando dei punti luce su tutta la chioma, mentre ha selezionato ciocche più spesse per applicare i colori di tonalità intermedia, per rendere l’effetto più naturale.

Poiché i capelli sono corti, c’è meno spazio per dare gradualità alla schiaritura, quindi è stato necessario iniziare a colorare molto vicino alla radice dei capelli.

Degradé biondo capelli corti

Anche in questo caso il parrucchiere ha avuto a disposizione una lunghezza limitata su cui applicare la schiaritura.

Ha quindi preferito giocare con le varie porzioni della chioma, piuttosto che sulle lunghezze.

Come si nota dalla foto, le schiariture, fatte con ciocche molto sottili, si concentrano nella parte anteriore della testa.

La nuca viene lasciata più naturale.

Degradé biondo cenere capelli corti

Questo Degradé, eseguito sempre su capelli corti, si basa sull’accostamento di nuance di colore vicine tra loro.

Le ciocche colorate sono più spesse, ma grazie all’accostamento di colori molto vicini tra loro si scongiura l’effetto a strisce.

La base di partenza è castana, il parrucchiere ha schiarito i capelli alternando colori tendenti al nocciola e al castano chiaro, con qualche punto luce sulla parte anteriore della testa e sulle punte.

Degradé biondo capelli corti

Questo Degradé si basa invece sullo spiccato contrasto di colore alla base dei capelli e sulla totale schiaritura di lunghezze e punte.

L’esigenza è stata quella di rendere bionda una chioma castana che presentava una lunghezza limitata.

Pertanto è stato necessario creare il contrasto fin dalla base dei capelli, andando poi a schiarire in modo spinto le lunghezze e le punte.

Degradé biondo capelli corti

Degradé su capelli ricci

Questo Degradé è stato realizzato su capelli ricci naturali con una base castana.

In questo caso il parrucchiere ha lasciato una buona porzione di capelli non colorata, preservando quindi il colore naturale.

Poi ha realizzato una schiaritura molto graduale su lunghezze e punte.

Per rendere evidenti le sfumature l’hairstylist ha colorato ciocche più spesse.

Se le ciocche fossero state più sottili l’effetto ottico sarebbe stato tendente al monocolore.

Degradé capelli ricci lunghi

In questo caso il Degradé è stato eseguito sui toni del mogano e del castano ramato.

Le nuance di colore scelte sono molto vicine tra loro e sono state applicate su ciocche spesse.

La vicinanza tra le nuance di colore rende difficile percepire la presenza delle diverse totalità, ma quello che risulta evidente è comunque il movimento che traspare dalla chioma.

In questo Degradé il mogano perde quella sua connotazione scontata e dà vita a un risultato complessivo pieno personalità.

Degradé capelli ricci

Tutti i colori del Degradé

Il Degradé biondo

Questo è un esempio di Degradé Joelle biondo, a partire da una base biondo scuro. La schiaritura è graduale e procede dalle lunghezze fino alle punte.

In questo caso il parrucchiere ha lavorato con ciocche molto sottili, che sono quasi impercettibili vicino all’attaccatura dei capelli e che si vanno a confondere con il colore di base, per un effetto di schiaritura estremamente naturale.

Le tonalità di colore utilizzate sono calde, per un effetto complessivo di un biondo chiaro con riflessi champagne.

Degradé biondo champagne

Degradé biondo cenere

In questo caso il Degradé è sempre biondo, ma con un sottotono freddo, per un risultato complessivo tendente al biondo cenere.

L’hairstylist ha raffreddato la base dei capelli grazie al contrasto creato dalla vicinanza tra il colore scuro e il colore chiaro.

Le lunghezze e le punte sono completamente schiarite.

Le ciocche, contrariamente all’esempio precedente, questa volta sono più spesse.

Una cosa che risulta più evidente nella parte alta dei capelli, dove c’è un’alternanza più netta di colore.

Degradé biondo freddo

Degradé su capelli castani

Questo è invece un classico esempio di Degradé Joelle su capelli castani.

In questo caso si è andati a schiarire una base castana utilizzando un colore chiaro, ma dal tono caldo e tendente al bronzo.

Il parrucchiere ha lavorato con ciocche sottilissime.

L’utilizzo di un numero elevato di ciocche sottili permette al parrucchiere di schiarire molto di più la chioma e di evitare un effetto a strisce.

Il risultato finale è molto più naturale e armonioso.

Degradé castano chiaro

Degradé castano scuro

Il Degradé proposto nella foto è sempre un Degradé castano, ma questa volta con una base castano scuro.

In questo caso l’obiettivo è stato quello di addolcire un colore di partenza molto scuro e freddo, accostandolo a colori vicini per tonalità, ma più caldi, come ad esempio il cioccolato.

Il parrucchiere ha lavorato questa volta con ciocche più spesse, che risultano però impercettibili proprio per la forte vicinanza tra le tonalità di colore utilizzate.

La chioma risulta così di un castano molto più caldo e naturale.

Un intervento di questo tipo può rivelarsi molto utile nel caso in cui il colore castano scuro di partenza non sia quello naturale dei capelli, ma sia il risultato di una colorazione chimica.

Colori così scuri potrebbero conferire alla chioma un effetto finto, come se fosse verniciata, mentre con il Degradé Joelle è possibile ottenere un effetto molto più naturale.

Degradé castano scuro

Degradé castano scuro con sfumature caramello

L’esigenza che si è andata a soddisfare con questo Degradé è quella di illuminare i capelli senza però stravolgere il carattere naturale della chioma, che in questo caso è di un castano molto scuro, quasi tendente al nero.

Per farlo il parrucchiere ha lavorato con ciocche molto sottili e distribuite uniformemente su tutti i capelli, mantenendo però il colore di base in quantità prevalente.

Il risultato è quello di una schiaritura delicata, che conferisce alla chioma molta luce, pur non andando ad alterare in modo netto il carattere dei capelli.

Degradé castano caramello

Degradé cioccolato

Questo Degradé è stato realizzato su una base castana con un sottotono rossiccio.

Il colore naturale è stato mantenuto su quasi tutta la chioma, salvo qualche colpo di luce tendente al rosso sulla parte anteriore della testa.

Il colore è stato però riflessato sui toni del cioccolato, per un effetto estremamente naturale.

Degradé castano cioccolato

Degradé rosso

Il rosso è un colore di grandissimo impatto visivo, che conferisce alla chioma grande carattere e personalità.

Vediamo come il Degradé sia in grado di esaltare questo straordinario colore.

Degradé rosso ramato

Il parrucchiere ha eseguito questo Degradé colorando ciocche molto ampie.

Ha minimizzato il contrasto alla base grazie all’accostamento di nuance di colore molto vicine tra loro.

Su lunghezze e punte invece abbiamo un contrasto più spinto, con colori più distanti tra loro.

Il risultato finale è molto particolare e delicato, grazie alla presenza di un colore rosso dal sottotono rosato su lunghezze e punte.

Degradé rosso ramato

Degradé rosso aranciato

In questo caso le tonalità di rosso utilizzate virano più verso un sottotono aranciato.

In questo Degradé la base viene mantenuta castano ramato, con qualche punto luce aranciato.

Su lunghezze e punte la schiaritura diventa più spinta, per un effetto complessivo di grande impatto.

Degradé rosso aranciato

Abbiamo visto come il Degradé sia realizzabile a partire da qualsiasi tipo di colore e da qualsiasi tipologia di capelli.

Non esiste alcun limite ai risultati ottenibili con questa straordinaria tecnica di colorazione.

Grazie al Degradé è possibile reinterpretare qualsiasi tendenza nel campo della colorazione, anche per colori particolari come il viola o come i colori pastello, che sono la moda del momento.

Colori così forti possono essere applicati sui capelli con grande stile ed eleganza, sfruttando le infinite opportunità che il Degradé offre.

© tutti i diritti riservati 2022