Come scattare belle foto in salone

B2B

Come scattare belle foto in salone

arrow-down

Cimentarsi in un fotografo non è facile: tutti sanno scattare foto ma in pochi sanno scattare belle foto.

E’ importante mirare ad una produzione di foto e video interna, in modo da convincere le persone a venire da te. Le clienti sono attratte da contenuti reali, fatti in casa, fatti dal parrucchiere all’interno del salone. 

Quando viene mostrato un contenuto non originale o troppo “modificato” pensa alla “pubblicità”. E quando pensano alla pubblicità spengono il cervello e cercano altro. L’importanza della creazione del contenuto dovrebbe essere ora chiara. Passiamo quindi a cosa è operativamente necessario per scattare belle foto in salone.

Materiale necessario

Il materiale necessario per realizzare delle belle foto non è molto e nella maggior parte dei casi è già a vostra disposizione:

  • macchina fotografica o smartphone: elemento fondamentale per scattare foto. Usare una macchina fotografica ti consente di scattare foto di altissima qualità ma per questioni di velocità e praticità ti consiglio di usare un telefono con un’ottima fotocamera. Gli smartphone di oggi rispondono quasi tutti alla necessità dei clienti di scattare foto di buona qualità quindi è facile trovare quello che fa per te con poche centinaia di euro. 
  • luce anulare (link), utile per illuminare la cliente e scattare foto di qualità maggiore;
  • fondale (link), se non hai uno sfondo monocromatico, pulito e ordinato.

Preparazione della modella

L’errore principale da evitare è pensare che, visto che la cliente ha i capelli fatti, allora è già pronta per scattare e per realizzare un bel contenuto Social. Ci sono due tipologie di capelli fatti:

  • I capelli che le persone vogliono vedere sui Social;
  • I capelli con cui la cliente può uscire dal salone.

Queste due tipologie di capelli non sempre coincidono ed in questo caso si procede così:

  1. Make-up e vestizione: la cliente non sempre arriva pronta per uno scatto quindi è necessario avere fondotinta, cipria, matita occhi o mascara o rossetto. Se la cliente non indossa un abbigliamento adeguato puoi mettere una giacca nera oppure un mantello nero.
  1. Preparazione dell’acconciatura: si prepara la cliente all’acconciatura Social (Goccine e altri prodotti finish), in particolare:
  • Lo styling deve essere curato;
  • Le punte sono chiuse;
  • Non ci sono segni della piastra;
  • I capelli non devono essere crespi o elettrizzati e non devono avere “buchi”;
  • I capelli lisci e i capelli corti hanno bisogno di un’attenzione in più in fase di preparazione.

Non basta quindi scattare belle foto alla cliente per avere un contenuto top ma occorre preparare la modella allo scatto.

Preparazione dello sfondo

Quando si scatta una foto non basta solamente essere attenti al soggetto ma anche a quello che c’è dietro. Per questo motivo è importante fotografare la cliente su una parete monocromatica per “nascondere” il caos in salone. 

Se il tuo ambiente rimane pulito e ordinato puoi invece usarlo per scattare e rendere più efficaci i tuoi contenuti: in questo modo infatti riuscirai a dare più informazioni all’utente e avere maggiore credibilità. Un ambiente caotico è sinonimo di bassa qualità ma per renderlo più pulito e adatto a scattare basta davvero poco:

  • nascondere fili e utensili 
  • non includere nelle foto personale e clienti

Preparazione della luce

La tipologia di luce che prediligiamo è quella naturale, data dal sole, che riesce a trasmettere i reali colori delle sfumature realizzate. Purtroppo non tutti i saloni sono strutturati in modo da fare entrare quanta più luce possibile.

Se il salone non ha punti luminosi, vengono in nostro aiuto le luci artificiali. In particolare si prediligono le Softbox e i riflettori perché appunto ricreano quegli effetti naturali. Bisogna fare attenzione però a non “sparare” troppa luce e a creare ombra intorno la cliente. 

Scatto

  • Pulisci la lente della fotocamera 

Spesso ci si dimentica una cosa molto piccola, ma di vitale importanza per la buona riuscita di una foto: la pulizia della fotocamera. Se la fotocamera infatti non è pulita è inevitabile che la qualità della foto ne risenta. Quindi prima di scattare ricordati di passare con un fazzoletto pulito o con un panno per lenti. 

  • Imposta la messa a fuoco 

Per una foto perfetta il presupposto è la nitidezza, quindi è fondamentale mettere a fuoco la fotocamera. 

È molto semplice: basta toccare lo schermo con la fotocamera accesa e lo smartphone automaticamente metterà a fuoco il soggetto che desideri fotografare. 

Se non sei sicuro o fai cambiare posa al tuo soggetto ricordati di rimettere di nuovo a fuoco. 

  • Non usare lo zoom 

Quando hai bisogno di rendere più grande il soggetto non utilizzare lo zoom della fotocamera perché ciò che succede è che l’immagine viene ritagliata mentre si ingrandisce e questo significa poi perdita di qualità nella foto. 

Quindi è decisamente meglio avvicinarsi direttamente al soggetto per mantenere alta la qualità della tua foto. 

  • Mantieni il telefono fermo 

Hai messo a fuoco, il soggetto da fotografare è nella posizione corretta, tutto quello che devi fare ora è mantenere il tuo smartphone fermo. 

Ti basta tenerlo con due mani, altrimenti puoi acquistare un treppiede per tenere lo smarphone o più semplicemente acquistare una luce anulare (generalmente questa tipologia di luci hanno uno spazio per contenere lo smartphone). 

  • Usa la griglia del telefono

In gergo tecnico si chiama “regola dei terzi” e si utilizza in campo professionale per ottenere delle foto perfettamente centrate. 

Vediamo come si mette in atto in modo semplice. Innanzitutto attiva fra le impostazioni del tuo smartphone la “griglia”. 

Una volta attivata dividi mentalmente la tua immagine usando due linee orizzontali e due verticali. Poi posiziona gli elementi importanti della tua foto lungo queste linee o nei punti in cui si incontrano.

Dovresti provare a posizionare il tuo soggetto in linea con le linee verticali. Se nella tua foto c’è un orizzonte dovrebbe essere in linea con le linee orizzontali.

  • La posa della cliente

Decidere come far mettere in posa la cliente può sembrare una cosa di poca importanza ma fa tutta la differenza del mondo.

Conclusioni

Ora sei davvero pronto per scattare foto meravigliose. In linea generale, ti consiglio di scattare in formato 1:1 (quadrato), quello prediletto da Instagram. In fase di pubblicazione, Instagram permette di pubblicare anche in formato 4:3 ma nel feed della pagina le foto risulteranno tagliate proprio perchè il formato dell’anteprima è 1:1. Ovviamente poi dipende dal tipo di contenuto che si vuole pubblicare: se si vuole realizzare una storia o un reel il formato da utilizzare è il 9:16, se si vuole pubblicare un video il formato è 16:9. 


Qualunque sia il formato, è fondamentale non tagliare la base e le punte dei capelli. Come detto in precedenza, bisogna cercare di non essere monotoni e creare contenuti originali. Per questo motivo devi fare molte prove e capire quale contenuto è maggiormente apprezzato dai tuoi utenti. 

© tutti i diritti riservati 2022