Conosciamo Tina: Miss Degradé

Miss Degradé

Conosciamo Tina: Miss Degradé

arrow-down

Andiamo a conoscere la vincitrice assoluta del concorso. La nuova Miss Degradé 2017 è Tina Borrelli, che è stata seguita da Liana Busiello, titolare del Centro Degradé Joelle Liana Busiello di Cercola (NA).

Tina Borrelli Miss Degradé Joelle 2017

Tina Borrelli

 

Ciao Tina, raccontaci qualcosa di te!

Ciao, sono Tina, ho 23 anni e sono di Napoli. Ho un diploma di liceo scientifico, ma non ho mai proseguito con gli studi universitari. Lavoro da qualche tempo nell’attività di famiglia, ma sto prendendo in considerazione l’idea di iscrivermi all’Accademia di Moda e Design, perché è quello che mi piacerebbe davvero fare. Adoro la danza, che ho praticato fin da piccola, ma che ho dovuto abbandonare per dare spazio agli studi. Adesso mi mantengo in forma andando in palestra e facendo lunghe passeggiate per le vie di Napoli, anche se ammetto che questo lo faccio con un secondo fine: sono malata di shopping!

Com’è stata la tua esperienza al concorso Miss Degradé?

Per me è stata un’esperienza completamente nuova. Non avevo mai partecipato ad alcun concorso, né fatto uno shooting o una sfilata. Non sapevo cosa aspettarmi dal concorso e ho cercato di vivere ogni fase del concorso divertendomi il più possibile. Aver vinto è davvero una soddisfazione personale incredibile.

Tina Borrelli Miss Degradé Joelle 2017

Come sei venuta a sapere del concorso? Frequentavi già il salone che ti ha seguita?

Un mio carissimo amico fa parte dello staff del salone che mi ha seguita. E’ stato lui a presentarmi Liana e con lei si è instaurato da subito un bellissimo feeling. Liana mi ha parlato del concorso, ma all’inizio non volevo partecipare, mi vergognavo. Poi, piano piano, grazie a Liana mi sono abituata all’idea e ho deciso di accettare.

Che rapporto hai con i tuoi capelli?

Ho avuto sempre un rapporto un po’ conflittuale con i miei capelli, complice anche il fatto che ho incontrato parrucchieri che non sono stati capaci di capire le mie esigenze. Da quando ho incontrato Liana la situazione è cambiata completamente. Adesso sono davvero soddisfatta dei miei capelli e ne sono diventata molto gelosa. Non permetto a nessuno che non sia Liana di toccarli! Mi fido ciecamente di lei.

Tina Borrelli Miss Degradé Joelle 2017

Cosa significa per te questa vittoria?

Amo il mondo della monda e mi piacerebbe davvero se questa vittoria mi consentisse di costruirmi una carriera in questo settore. Spero che questo sia solo l’inizio e che mi si presentino altre opportunità per farmi strada in questo mondo.

C’è una persona speciale a cui dedichi la corona?

Dedico la vittoria a mia nonna.

Tina Borrelli Miss Degradé Joelle 2017

Centro Degradè Joelle Liana Busiello

 

Ciao Liana! Tina si è aggiudicata il titolo di Miss Degradé. Cosa rappresenta per te questa vittoria?

E’ stata una vittoria del tutto inaspettata. Naturalmente ci speravo, però ho cercato di rimanere realista. Le ragazze erano tutte molto belle e sapevo che sarebbe stato difficile vincere. Eppure eccomi qui, con la vittoria in mano! Questo per il mio salone ha rappresentato un aumento immediato della pubblicità. Le mie clienti mi hanno chiamato subito per farmi i complimenti e anche i miei colleghi si sono congratulati con me. Quest’anno sarà magico, siamo il salone più in vista del gruppo al momento e non vedo l’ora di fare molte altre cose. Voglio portare il mio salone ad un livello sempre più alto.

Come hai eseguito il Degradé che ha permesso a Tina di entrare tra le 16 finaliste del concorso?

Ho studiato a lungo il Degradé di Tina. Lei è mora e quindi non potevo snaturare i suoi capelli scegliendo colori troppo chiari. Dovevo esaltare la sua bellezza e il suo incarnato con dei toni che richiamassero i suoi colori naturali. Il suo Degradé è quindi molto naturale, nei toni del castano scuro, con riflessi ramati e di un castano leggermente più chiaro. Il fatto che lei sia arrivata la prima volta in salone con i capelli non trattati e del suo colore naturale mi ha permesso di ottenere un risultato mille volte più naturale e allo stesso tempo più ricercato.

Centro Degrade Joelle Liana Busiello

Quale acconciatura hai scelto per Tina per farle calcare la passerella del concorso?

Mi sono ispirata alle acconciature dell’800, reinterpretandole in chiave moderna. Ho lasciato i capelli di Tina sciolti, ma ho realizzato molti boccoli morbidi e una leggera cotonatura per dare volume alla chioma. L’effetto finale era davvero molto bello.

Come ti sei preparata per il primo shooting ufficiale di Tina?

Ho seguito fedelmente il concept dello shooting, che prevedeva una messa in piega un po’ più trasandata del solito. Ho abbandonato il concetto della messa in piega tradizionale per realizzare una pettinatura più movimentata, meno perfetta, ma comunque di grande impatto visivo. Questo stile è assolutamente perfetto per Tina, perché esalta la sua bellezza mediterranea.

Centro Degrade Joelle Liana Busiello

Dopo questa vittoria, quali sono i tuoi obiettivi futuri?

Parteciperò senz’altro al concorso il prossimo anno, ormai ci ho preso gusto! Non vedo l’ora di cominciare a cercare una ragazza che possa rappresentare il mio salone al prossimo concorso Miss Degradé.