Marketing per saloni: ecco il metodo dei saloni Joelle

B2B

Marketing per saloni: ecco il metodo dei saloni Joelle

arrow-down

Esistono molte correnti di pensiero relative al marketing per saloni, così come esistono numerose strategie e altrettanti strumenti che è possibile utilizzare per promuovere un salone.

Molto spesso, quando si parla di marketing per saloni, si tende a pensare che l’unico modo per promuovere la propria attività sia quello di fare promozioni, strappando clientela alla concorrenza attraverso offerte molto accattivanti.

Questo sistema è molto usato nel settore dell’hair styling e porta sicuramente dei risultati nell’immediato, ma non può certo essere l’unica strategia da utilizzare.

Ricorrere continuamente alle promozioni comporta due problemi diversi: da un lato c’è il rischio di attirare un tipo di clientela sempre a caccia di promozioni, quindi difficile da fidelizzare, dall’altro c’è invece la possibilità concreta di penalizzare la redditività del salone nel medio e lungo periodo.

Ricorrere alle promozioni è quindi sbagliato? Naturalmente no, ma è uno strumento che deve essere inserito nel contesto di una strategia di marketing molto più ampia e lungimirante.

marketing per parrucchieri

Il metodo Joelle per il marketing dei saloni

L’idea di marketing per saloni portata avanti dal gruppo Joelle ha l’obiettivo di dare al salone gli strumenti per avere il pieno controllo del flusso di nuove clienti.

Avere il controllo significa avere la possibilità di intervenire sia per aumentare il flusso che per diminuirlo, a seconda dell’esigenza del momento.

Bisogna inoltre considerare che un aumento del flusso di nuove clienti causa un conseguente incremento del lavoro, quindi è necessario valutare se il salone ha i mezzi per far fronte a questo aumento.

In generale, le promozioni attivate dal team di consulenza Joelle sono strutturate in modo da tenere conto di tutti questi aspetti e portano numerosi benefici in termini di:

  • aumento del numero di nuove clienti;
  • aumento della qualità dei servizi;
  • aumento della produttività dei singoli operatori del salone.

L’idea che sta alla base di questa strategia è quindi quella di promuovere il salone, migliorandone allo stesso tempo le performance nel breve e soprattutto nel lungo periodo, senza che ci sia una perdita economica connessa alle promozioni.

app per parrucchieri

Il marketing online: una componente fondamentale del metodo Joelle

Un marketing per saloni efficace non può però basarsi unicamente sulle promozioni.

Per essere realmente sostenibile, una strategia di marketing deve portare nuova clientela in salone al costo più basso possibile.

Per raggiungere questo obiettivo è indispensabile puntare sui social network, in particolare su Facebook e Instagram.

Il gruppo Joelle ha intuito prima di altri il ruolo determinante che i social network possono avere nel portare un salone al successo, quindi questi strumenti sono una parte molto importante del metodo promozionale attuato dagli affiliati.

La presenza su questi due social network è infatti indispensabile per tutti quei saloni che vogliono costruire un brand forte e riconoscibile.

Il modo migliore per riuscire in questa impresa è quello di strutturare un piano editoriale che sia in grado di far conoscere il salone agli utenti, sotto ogni punto di vista.

Che cosa si intende per piano editoriale?

esempi promozioni parrucchieri

Si intende una linea di pubblicazione da seguire, che contribuisca a creare nella mente degli utenti la corretta percezione del salone.

Ad esempio, un buon piano editoriale per un salone dovrebbe contenere queste tipologie di post:

  • post dei lavori più belli realizzati in salone, preferibilmente con il tag della cliente coinvolta;
  • post che spiegano la filosofia di lavoro;
  • post che illustrano i prodotti che vengono usati in salone e perché sono stati scelti;
  • post per presentare lo staff;
  • post sui singoli servizi offerti in salone e sulle loro caratteristiche.

Più gli scatti sono curati e più i post saranno accattivanti, maggiore sarà il passaparola positivo che si creerà attorno al nome del salone.

L’utilità del piano editoriale, però, non si esaurisce certo qui.

Attraverso i post pubblicati sui social network è possibile anche “educare” gli utenti, spingendoli ad apprezzare la propria filosofia di lavoro e cercando di spiegare perché è diversa dalle altre.

Se si lavora nel modo giusto, alla fine i potenziali clienti saranno talmente coinvolti e partecipi di ciò che succede in salone, che non potranno fare a meno di prenotare un appuntamento per venire a provare di persona ciò che hanno solo visto sui social.

Per essere sicuri di raggiungere il maggior numero possibile di utenti, è sempre consigliabile utilizzare le inserzioni a pagamento, utilizzando un budget di 2 o 3 euro al giorno sul proprio bacino d’utenza.

I risultati che è possibile ottenere attraverso un investimento così ridotto sono di gran lunga superiori, e soprattutto più duraturi, rispetto a quelli raggiungibili attraverso una promozione.

franchising parrucchieri

Il Salone Online: la consulenza di marketing inclusa nel pacchetto Joelle

Tutte queste attività non sono però semplici da portare avanti e intraprendere questa strada senza avere le giuste competenze può rivelarsi molto controproducente.

Per questo il gruppo Joelle non si limita a fornire agli affiliati linee guida generiche per il marketing online, ma aiuta attivamente i saloni ad implementare le strategie di marketing attraverso una consulenza dedicata che prende il nome di Salone Online.

Grazie al Salone Online, gli affiliati possono contare sul supporto costante di un esperto di web marketing, che li aiuta a costruire una strategia di marketing specifica per il salone.

I risultati ottenibili attraverso il Salone Online sono:

  • formazione base Facebook;
  • formazione base Instagram;
  • corretta gestione del piano editoriale Facebook;
  • corretta gestione del piano editoriale Instagram;
  • gestione autonoma dei contenuti sponsorizzati su Facebook.

Il consulente aiuta quindi il salone a costruire il suo piano editoriale, ma è importante che sia il salone ad attivarsi materialmente per portarlo avanti, altrimenti la strategia risulterebbe poco efficace. È infatti il salone ad avere i giusti spunti per condividere la quotidianità con gli utenti, mentre il consulente può dare validi consigli per migliorare la qualità degli scatti e per ottimizzare gli orari di pubblicazione.

Il salone può poi scegliere di attivare il livello avanzato della consulenza del Salone Online, attraverso il quale sono i consulenti stessi a gestire le inserzioni sponsorizzate in accordo con il titolare del salone.

Inoltre, il team può implementare strategie di marketing particolarmente avanzate, come ad esempio:

  • la definizione del pubblico più adatto a recepire i servizi del salone;
  • la gestione di tutte le audience create secondo precise caratteristiche;
  • attività di A/B testing, cioè la sperimentazione di due o più versioni di un annuncio a pagamento, per capire qual è quella più efficace;
  • attività di retargeting, cioè la creazione di inserzioni rivolte a chi è già entrato in contatto una prima volta con un annuncio del salone.

accademia parrucchieri

 

Le potenzialità del marketing per saloni del gruppo Joelle

Il metodo portato avanti dal gruppo Joelle consente ai saloni di raggiungere risultati importanti contenendo notevolmente il costi. Al momento non esiste sul mercato un metodo che garantisca le stesse performance a parità di investimento.

Inoltre, grazie ai corsi di formazione gratuita messi a disposizione dal gruppo, il titolare e lo staff di salone possono continuare a potenziare le proprie competenze, in un flusso di miglioramento continuo che porta il salone a migliorare sempre di più le sue performance sotto ogni punto di vista.